Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_amman

Uff_comm

 

Uff_comm

 

LE ATTIVITA' DELL'UFFICIO COMMERCIALE DELL'AMBASCIATA D'ITALIA


L’Ufficio Commerciale coordina la sua attività con gli altri uffici preposti in un quadro di collaborazione fattiva e di generale divisione delle competenze seguendo anzitutto le tematiche e gli sviluppi legati alla situazione macroeconomica e finanziaria della Giordania, i grandi progetti e le relazioni economico-commerciali bilaterali, riferendo puntualmente alla sede e mettendo in evidenza le opportunità commerciali o di investimento per le imprese italiane.

A tal fine, oltre a tenere regolari contatti con gli attori del nostro Sistema Paese, di volta in volta interessati al mercato giordano (ICE, SACE, Simest, sistema camerale, Regioni ed Enti Locali, Ministeri), vengono in particolare curati i rapporti con i locali partner istituzionali.

Importante è l’assistenza fornita alle imprese italiane e giordane, con particolare riferimento alle numerose richieste di informazioni commerciali, alle pratiche relative ai visti per affari, a problematiche e controversie con le istituzioni pubbliche locali o relative a grandi progetti.

L’ufficio cura regolarmente la sua attività di network con i colleghi delle altre Ambasciate UE, sotto il coordinamento della Delegazione della Commissione Europea, tramite la partecipazione alle riunioni mensili e ai vari incontri con esperti delle Istituzioni Finanziarie Internazionali in missione ad Amman (in particolare Banca Mondiale e Fondo Monetario Internazionale).

Nell’ambito dei progetti europei, segue la partecipazione italiana ai bandi di gara nel quadro del programma ENPI (Strumento Europeo di Vicinato e Partenariato) - affiancando l’Ufficio di Cooperazione - e dei Gemellaggi Amministrativi (Twinnings), in coordinamento con il competente ufficio del Ministero degli Affari Esteri e con la Delegazione europea.

A tale proposito, si sottolinea la partecipazione ed il sostegno fornito in occasione delle presentazioni dei progetti presso il Ministero del Piano e della Cooperazione Internazionale (MOPIC) che in tre occasioni ha visto la scelta cadere sulla candidatura italiana nei settori delle dogane, dell’agricoltura e delle telecomunicazioni.

L’Ambasciata è poi regolarmente impegnata nell’assistere l’esperto finanziario della Banca d’Italia residente a Il Cairo, il quale effettua missioni semestrali in Giordania.
Infine, oltre alla competenza relativa agli accordi internazionali bilaterali, l’ufficio partecipa alla gestione del sito web istituzionale e alla realizzazione della Newsletter trimestrale.

Tra i settori in cui emergono maggiori potenzialità di cooperazione bilaterale si segnalano: energia, trasporti, costruzioni, risorse idriche, turismo.

Ovviamente, si monitorano da vicino gli sviluppi dei c.d. mega-projects (in particolare nei settori del nucleare civile, dei trasporti e delle fonti rinnovabili, dei progetti di sviluppo della zona di Aqaba e delle risorse idriche), che potrebbero offrire interessanti opportunità alle nostre imprese.


133