This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK
ambasciata_amman

La grande cucina protagonista ad Amman con lo chef Filippo De Maio e i suoi allievi

Date:

11/21/2017


La grande cucina protagonista ad Amman con lo chef Filippo De Maio e i suoi allievi

Una serata all’insegna della grande cucina italiana, e sorrentina in particolare, il 22 novembre ad Amman. Ad andare “in scena” il docente Filippo Di Maio, chef rinomato ed insegnante all’Istituto polispecialistico “San Paolo” di Sorrento, insieme ad una delegazione della sezione alberghiera della scuola, impegnata in questi giorni in Giordania in una serie di eventi promossi nell’ambito della Settimana della Cucina Italiana del Mondo, giunta anche ad Amman alla sua seconda edizione. Una presenza, quella di Sorrento, fortemente sostenuta dalla Preside dell'Istituto, Dott.ssa Paola Cuomo, che ha voluto che si realizzasse questa iniziativa in terra giordana volta a promuovere la valorizzazione della Dieta Mediterranea, e realizzata con il fattivo sostegno dell'Ufficio di Amman dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Gli allievi dell’Istituto “San Paolo”, Ciro Aiello e Luca Mariuzzi, accompagnati dai docenti De Maio e Salvatore Ponticorvi, saranno i protagonisti del “cooking show” che si terrà allo Spago Italian Restaurant al “7° Cerchio” di Amman. Le “gemme” prescelte per la serata sono i tipici Scialatielli, una pasta fresca fatta in casa e condita con pomodorini, melanzane e basilico; a seguire, i celebri Gnocchi alla Sorrentina, la Parmigiana di melanzane e, al termine della “lezione”, come dolce la Frolla con crema al limone.

La delegazione sorrentina ha in agenda due ulteriori importanti eventi educativi sulla cucina italiana, strumento di pace e di salute, presso i campi profughi siriani di Zaatari e Azraq, rispettivamente il 21 e il 23 novembre, in altrettante iniziative organizzate dall’AICS di Amman, in collaborazione con UN Women, UNHCR e WFP.


612